Home / Pubblicazioni / I lavori pluriennali tra i principi di competenza...

I lavori pluriennali tra i principi di competenza e di correlazione

01/11/2009

Per i lavori su ordinazione pluriennali, il bilanciamento tra principio di competenza e
principio di correlazione «costi-ricavi» viene tradizionalmente demandato dalla norma
tributaria ai corretti principi contabili. La risoluzione n. 260/E del 2009, nel rispondere
ad un quesito sulle ritenute a garanzia del regolare adempimento del contratto e del
regolare adempimento contributivo, offre spunti di riflessione sul grado di autonomia
della disciplina tributaria in questione rispetto ai principi generali della determinazione
del reddito di impresa e sui (limitati) vincoli imposti dalla norma alla valutazione
delle rimanenze a fine esercizio. Due temi accomunati dall’attinenza al «quando» e non
al «quantum» e, quindi, resi ancor più delicati dal vigente apparato sanzionatorio che,
sostanzialmente, equipara le «timing differences» all’evasione «tout court».

Pubblicazioni
Leggi l'articolo
Download
PDF 197 kB

Autori

La foto di Stefano Chirichigno
Stefano Chirichigno
Partner
Roma