Home / Pubblicazioni / La mancata indicazione specifica del Mark to Market...

La mancata indicazione specifica del Mark to Market non comporta nullità del contratto derivato

Rivista di Diritto Bancario

25/1/2019

Con la sentenza n. 5788 del 27 dicembre 2018 la Corte di Appello di Milano torna ad affrontare le questioni inerenti l’indicazione del valore del Mark to Market al momento della stipula di un contratto di Interest Rate Swap (IRS), giungendo a conclusioni di assoluto rilievo.

Pubblicazioni
La mancata indicazione specifica del Mark to Market non comporta nullità del contratto derivato nella Rivista di Diritto Bancario
Download
PDF 125 kB

Autori

La foto di Domenico Gaudiello
Domenico Gaudiello
Partner
Roma
Sebastian Roberti